0823 1848090 osservatoriogiuridicoitaliano@gmail.com

 

Il linguaggio segreto della scrittura: dal simbolismo alla grafologia.

Tutta la storia umana è costellata da evidenti segni dell’esistenza di una forma alternativa di comunicazione, diversa dalla scrittura o dal linguaggio verbale ed universalmente riconoscibile poiché molte volte intuitiva. Il ricorso ad un linguaggio espressivo, sintetico, rappresentativo di scene o forme è antico. La scrittura primordiale era composta da segni che raffiguravano idee,  così come i numeri indicavano convenzionalmente delle quantità. Le stesse forme di scrittura che si svilupparono in Cina e Giappone, sono un’espressione moderna di un’antica esperienza che, parte dal segno grafico, per poi convenzionalmente tradursi in una vera e propria forma di linguaggio.